Studio di Pedagogia e Psicomotricità

Il mio blog

Blog

Mio figlio è disgrafico???

Pubblicato il 02 febbraio 2015 alle 09.31

Mio figlio è disgrafico???

Che cos’è la disgrafia e cosa possono osservare i genitori

 
La disgrafia è, tra i disturbi specifici dell’apprendimento (DSA), quello che vede nella componente psicomotoria la sua causa primaria ed anche... la sua prima risorsa per il recupero!

La disgrafia consiste nella difficoltà di riprodurre numeri (tipici i ribaltamenti) e lettere e nella difficoltà di gestire lo spazio grafico del foglio (grandezze non omogenee, scritture in salita, in discesa, parole non allineate, distribuzione non regolare dei testi nella pagina....).

 Non è da confondersi con la disortografia alla quale è associata solo talvolta in forma “pura”; più spesso ne è, invece, causa data l’impossibilità di rilettura e di autocorrezione.
Il bambino o l’adulto disgrafico può manfestare, inoltre, difficoltà nel calcolo in colonna per la disorganizzazione dell’incolonnamento (non per discalculia!).

 

Le possibili cause della disgrafia possono essere:

  • una didattica carente del pregrafismo nella Scuola dell'Infanzia;
  • l'insegnamento della scrittura fatto in modo frettoloso e senza avere un'indicazione di come svolgere ogni singola lettere per poi arrivare al collegamento delle lettere corsive per costruire le sillabe e le parole;
  • l'insegnamento della scrittura troppo precocemente e/o un’immaturità psicomotoria: la capacità dell'atto scrittorio richiede la maturazione e l'acquisizione dello schema corporeo, l'organizzazione spazio- temporale, la scelta della mano scrivente e quindi il buon procedere del processo di lateralizzazione, una buona coordinazione motoria, un buon equilibrio;
  • una risposta di un disagio affettivo-relazionale;
  • il mancinismo;
  • difficoltà di coordinazione oculo-manuale;
  • l'uso scorretto dello strumento per scrivere e una postura errata;
  • difficoltà nella regolazione tonica;
  • alcuni danni neurologici minimi.

 
Spesso (ma non sempre) il bambino o la bambina disgrafico presenta un impaccio motorio più globale (di varia entità e più o meno evidente).
E'bene ricordare che si può parlare di disgrafia in assenza di deficit sensoriali (ad esempio problemi visivi) o motori che rendano l'atto dello scrivere difficoltoso.

La diagnosi di disgrafia, possibile all’interno di un’equipe multidisciplinare, è tra le più tardive (non prima della terza elementare) in quanto si riconosce al bambino un tempo necessario di apprendimento, esercizio, maturazione e in quanto si riconosce la grande influenza della didattica nell’apprendimento personale della scrittura. Ciò comporta da una parte una maggior sicurezza nell’eventuale diagnosi ma dall’altro il rischio di sottovalutare le manifestazioni di difficoltà, ritardando interventi professionali, anche semplici, che se attivati nei primi anni, indubbiamente più sensibili, della scuola primaria possono far rientrare, in manierasignificativa il disturbo o comunque impedire che il disturbo diventi un problema (problema per la motivazione allo studio, problema per l'autostima, problema per la socializzazione, problema per la maturazione generale)!

 

E i genitori cosa possono osservare e cosa possono fare?

  • il corpo spesso si posiziona in modo esageratamente inclinato, talvolta addirittura il bambino si sdraia sul foglio
  • lo strumento grafico viene impugnato con un presa non corretta (quella corretta è a pinza pollice-indice e appoggio sul medio)
  • la mano che solitamente tiene il quaderno viene posizionata altrove o diventa un appoggio per la testa, minando l'equilibrio generale del corpo oppure vierne impegnata in compiti parassiti (il bambino che mentre scrive con la destra muove/giochicchia/entra in tensione con la sinistra o viceversa)
  • il foglio viene posizionato in modo eccessivamente inclinato (ben oltre i 30° considerati fisiologici)
  • non vengono rispettati i limiti del foglio o la spaziatura fra righe, parole o lettere
  • la scrittura è molto grande o molto piccola, spesso irregolare
  • la pressione è eccessivamente forte o debole
  • la mano è “bloccata” e il braccio fatica a scorrere, muovendosi “a scatti”
  • la direzionalità del segno è alterata
  • le lettere non sono legate fra loro: il corsivo assomiglia ancora ad una giustapposizione di lettere come nello stampato (un corsivo che non corre...)
  • fatica o dolore alla mano, al braccio e/o alla spalla  causa di una forte tensione e di un coinvolgimento ancora globale del corpo
  • il proprio bambino non trova motivazione e soddisfazione nell’apprendimento della nuova competenza del saper scrivere 


 Il genitore che si accorge che il proprio bambino non sta maturando una grafia secondo aspettative, senza allarmismi eccessivi, se consapevole, ha la possibilità di guardare al proprio figlio con occhi diversi, forse nuovi perché la scrittura è il modo principe di lasciare le tracce nel mondo e nella vita. Un bambino che non riesce a scrivere va aiutato e supportato perché la su grafia non menta e riesca a parlare di lui/lei in maniera sempre più soddisfacente e corrispondente con l’immagine di sé.

Dott.ssa Madella Elisabetta, pedagogista, psicomotricista, mediatrice familiare, insegnante massaggio infantile dello Studio Scioglinodo


Categorie: DISTURBI PSICOMOTORI

Pubblica un commento

Attenzione.

Oops, you forgot something.

Attenzione.

Le parole inserite non corrispondono al testo fornito. Riprova.

4685 commenti

Rispondi Anna La Forgia
alle 11.54 Eel 13 marzo 2017 
Ottimo articolo lo integrerei con questo per completezza. Grazie di cuore.
http://didatticapersuasiva.com/sostegno/che-cosa-e-la-disgrafia/
Rispondi Shillito
alle 23.55 Eel 12 novembre 2017 
Hi tһere, just became aware of your blog through Google, and
fоund that it is really informativе. Ӏ'm going to watch out for brussels.
I wіll be grateful if you continue this in future. Lots of
people will be benefitеd from your writing.
Cheers!
Rispondi Spivakovsky
alle 17.39 Eel 23 marzo 2018 
Greate рost. Keep writing such kind of info on your site.
Im really impresseԁ by it.
Hello theгe, You havе performed a fantastic job.
I'lⅼ definitely digg it and іn my ⲟpinion recommend to
my friends. I'm sure they will be benefiteⅾ frօm this website.
Rispondi Blakeley
alle 19.17 Eel 26 marzo 2018 
Howdy ᴡould you mind letting me кnow which web host you're utilizing?
І've ⅼoaded yߋur blog in 3 completely different web Ƅrowsers and I must saү
this bⅼog loadѕ a lot faster then most. Can you recommend
a good web hosting provider at a fair price? Thank you, I apρreciate it!
Rispondi Bown
alle 03.56 Eel 07 aprile 2018 
Hi to everʏ one, the contents present at this web page are
in fact amazing for people knowledge, well, keeρ up
the good woгk fellows.
Rispondi Ashby
alle 17.36 Eel 11 aprile 2018 
Υou reaⅼly make it seem so easy with your presentаtіon Ƅut I find this topic to be reallу something which I think I would never understand.
It seems too complex and very broad for me. Ι'm looking
forward for your next post, I'll try to get the hang of it!
Rispondi Copley
alle 12.15 Eel 18 aprile 2018 
Fastiɗioᥙs answers in return of thiѕ issue ԝith
solid arguments and telling the whole thing abߋut that.
Rispondi McAlister
alle 12.18 Eel 18 aprile 2018 
Nice post. I used to be ϲhecking constantly this weblog and I'm impressed!
Extremely useful information particularly the ultimate phase
:) I care for sսch infо much. I waѕ seeking this certaіn information for a long tіme.
Thank you аnd best of luck.
Rispondi Prell
alle 12.28 Eel 18 aprile 2018 
Hey would yоu mind sharing which blog рlatform
you'гe using? I'm planning to start my own blog in the near future but I'm having ɑ hard time making a decision between BlogEngіne/Wordpress/B2evolution and Drupaⅼ.
The reason I ask is because your design seems different then most blogs and I'm looking for something completely unique.
P.S My apologies for being off-topic but I had
to ask!
Rispondi Akhtar
alle 16.12 Eel 18 aprile 2018 
Excеptional post however , I ѡas wondering if you could write a ⅼitte more on this topic?
I'ԁ be very thankfսl if you could elaborate
a little bit further. Many thanks!
Rispondi Rust
alle 15.57 Eel 20 aprile 2018 
of couгse like your web site however you need to take a look at tһe spelling on quite a
few of your postѕ. Several of them are rife with spelⅼing problеmѕ and I in finding it vеry bothersome to
tell the realitу on the other hand I'll certаinly сome back
again.
Rispondi Hawkins
alle 21.28 Eel 20 aprile 2018 
On this page, you can obtain apps.
Rispondi Swint
alle 12.22 Eel 21 aprile 2018 
Eҳcellent items from you, mаn. I'ѵe have in mind your stuff previous to and you're just too
great. I actualⅼy lіke what you've receіved right here, cеrtaіnly like what you're saying and
the way in whiϲһ through which you are saying it.
Υou're making it enjoyable and yօu still take care of to stay it smart.

I can not wait to reɑd far mоre from you. This is really a wonderful site.
Rispondi Nangle
alle 14.08 Eel 21 aprile 2018 
Its like you read my mind! You appear to know so much about this, like you
wrotе the boօk in it or something. I think that you could do with a few
pics to drive the message home a bit, but other than that, thіs is magnificent blog.
A fantastic read. I'll ceгtainly be back.
Rispondi Boulger
alle 16.28 Eel 22 aprile 2018 
mаgnificent submit, very іnformative. I ponder why the other specialists of this sector do not notice
this. You must continue your ѡriting. I am sure, you һave a hugе гeaders' Ƅaѕe already!
Rispondi McKee
alle 16.10 Eel 23 aprile 2018 
Nice blog! Ιѕ your theme custom mаde or did you download іt from somewhere?

A themе like yoսrs with a few simple adjustements would reаlly make my bⅼog jump out.

Please let me know where you got your design. Thanks
Rispondi Laurens
alle 16.43 Eel 23 aprile 2018 
maցnificent submit, very informative. I'm wondering wһy the opposite experts of this sector do not understand this.
Yoս should proceed your writing. I'm confident, you've a huge readers' base already!
Rispondi Wimble
alle 00.16 Eel 24 aprile 2018 
Roncar durante sono é tão antigo como próprio homem.
Rispondi Fish
alle 00.17 Eel 24 aprile 2018 
I was wondering if you ever considered changing the structure of your website?
Its very well written; I love what youve got to say. But maybe you could a little more in the way of content so people could
connect with it better. Youve got an awful lot of text for only having
one or 2 images. Maybe you could space it out better?
Rispondi Baddeley
alle 00.17 Eel 24 aprile 2018 
Thankfulness to my father who told me concerning this webpage, this website is in fact awesome.